Informazioni

Il Museo Alberione che abbiamo oggi si riduce a delle vetrine dove sono raccolti oggetti, testimonianze, scritti e strumenti usati e appartenuti a Don Alberione, nonché le sue stanze rimaste così come erano quando il nostro Fondatore ci ha lasciati.

L’intento e il progetto è quello di trasformare quello che oggi si può solo vedere in modo statico in testimonianze vive, multimediali e interattive creando un percorso comunicativo del pensiero, delle opere, della spiritualità di Alberione e, magari, se le risorse ce lo permetteranno, realizzare una visita guidata da mettere a disposizione di tutti nel sito della Famiglia Paolina.

Per questo incoraggiamo quanti vogliono partecipare alla costruzione di questo nuovo Museo di Alberione con donazioni, offerte, suggerimenti o, anche, inviandoci del materiale di Don Alberione, lettere, documenti, oggetti o su Don Alberione, materiale che può essere di interesse per lo stesso museo.

Vi ringraziamo per quello che ognuno di voi potrà fare e vi chiediamo anche di diffondere questa iniziativa nei vostri luoghi di lavoro, nelle parrocchie, nelle associazioni … così da creare una grande catena di interesse e di sostegno.

Il Signore benedica e ricompensi tutti per il contributo che verrà offerto.

 

Don Vito Fracchiolla
Vicario generale SSP


ITAESPENGFRAPOR 

 

     

 


Agenda Paolina

26 Agosto 2019

Feria (verde)
1Ts 1,1-5.8b-10; Sal 149; Mt 23,13-22

26 Agosto 2019

* AP: 2012 a Carmópolis de Minas (Brasile).

26 Agosto 2019

FSP: Sr. Beatrice Almici (2000) - Sr. Immacolatina Bianco (2008) • PD: Sr. M. Daniela Arismendi (2017) • IMSA: Maria Antonia Sale (2016) • ISF: Carmela La Rocca (2008).

Pensieri del Fondatore

26 Agosto 2019

Il Paolino eviterà di far pesare il proprio carattere e i propri mali sopra i fratelli, anzi saprà compatirli e consolarli; si guarderà dal seminare discordie e dal far pesare nella comunità un’atmosfera di tristezza; porterà invece, per quanto possibile, una gioia moderata, serena e ottimistica (UPS III, 33).

26 Agosto 2019

[El paulino] evitará que su carácter u otras cosas negativas suyas pesen sobre los hermanos y más bien tratará de compadecerse de ellos y consolarles; se guardará de sembrar discordias y de hacer que cunda en la comunidad una atmósfera de tristeza, al contrario, promoverá, en la medida de lo posible, un gozo moderado, sereno, optimista (UPS III, 33).

26 Agosto 2019

The Pauline will avoid throwing the weight of his character and his problems on his brothers, rather, he will learn to feel for them and console them; he will guard from sowing discord and from creating an atmosphere of sadness in the community; instead, he will nurture a proper, serene and optimistic joy (UPS III, 33).