Informazioni

Il Museo Alberione che abbiamo oggi si riduce a delle vetrine dove sono raccolti oggetti, testimonianze, scritti e strumenti usati e appartenuti a Don Alberione, nonché le sue stanze rimaste così come erano quando il nostro Fondatore ci ha lasciati.

L’intento e il progetto è quello di trasformare quello che oggi si può solo vedere in modo statico in testimonianze vive, multimediali e interattive creando un percorso comunicativo del pensiero, delle opere, della spiritualità di Alberione e, magari, se le risorse ce lo permetteranno, realizzare una visita guidata da mettere a disposizione di tutti nel sito della Famiglia Paolina.

Per questo incoraggiamo quanti vogliono partecipare alla costruzione di questo nuovo Museo di Alberione con donazioni, offerte, suggerimenti o, anche, inviandoci del materiale di Don Alberione, lettere, documenti, oggetti o su Don Alberione, materiale che può essere di interesse per lo stesso museo.

Vi ringraziamo per quello che ognuno di voi potrà fare e vi chiediamo anche di diffondere questa iniziativa nei vostri luoghi di lavoro, nelle parrocchie, nelle associazioni … così da creare una grande catena di interesse e di sostegno.

Il Signore benedica e ricompensi tutti per il contributo che verrà offerto.

 

Don Vito Fracchiolla
Vicario generale SSP


ITAESPENGFRAPOR 

 

     

 


Agenda Paolina

23 Ottobre 2020

Feria (verde)
S. Giovanni da Capestrano, sacerdote
Ef 4,1-6; Sal 23; Lc 12,54-59

23 Ottobre 2020

* FSP: 1985 a S. Paulo, V. Humberto I (Brasile).

23 Ottobre 2020

SSP: D. Paolo Careddu (1997) • FSP: Sr. Genesia Bonadie (1975) - Sr. M. Raffaella Tozzi (1992) - Sr. Virginia Costa (2004) - Sr. M. Innocenza Cellini (2007) - Sr. Myrlie Lozano (2014) • IGS: D. Eduardo Barretta (2006) - D. Ettore Lessa (2010) - D. Francesco Venneri (2011).

Pensieri del Fondatore

<b>2020-01-23</b><p />Mancanze contro la povert: qui sprecano, l sciupano, qui perdono tempo, li potrebbero fare assai di pi, qui un attaccamento alla comodit, l un lamento... (<i>Ritiri mensili</i>, I, 163).
23 Ottobre 2020

San Pablo dice que quienes corren en el estadio no se cargan con fardos y bultos sino que visten apenas lo imprescindible para estar más ligeros en la carrera. Las almas que aman de veras la pobreza corren con mayor ligereza hacia el cielo, pues acompañan a Jesús (FSP42, p. 390).

23 Ottobre 2020

Saint Paul says that those who run in the stadium do not burden themselves with bundles and suitcases, but they dress themselves only with what is necessary to run faster in the course. Souls who truly love poverty run faster towards heaven, because they accompany Jesus (FSP42, p. 390).