Notizie

Con la Celebrazione eucaristica presieduta dal Superiore generale, don Valdir José De Castro, e con la presenza delle Superiore generali, sabato 19 maggio si è aperto il Convegno Internazionale dei Cooperatori Paolini nel loro Centenario della nascita. Provenienti da 25 Paesi, i 300 Cooperatori si sono dati appuntamento presso il Santuario di Maria Regina degli Apostoli, nella Solennità liturgica a lei dedicata.

Un incontro liturgico che ha ribadito la internazionalità del carisma paolino e della nostra missione. Infatti nell’omelia il Superiore generale ha sottolineato che «nelle diversità di lingue e nelle ricchezze delle culture, ogni Cooperatore Paolino è chiamato ad aprirsi allo Spirito per svegliare il mondo con la luce del Vangelo, come enuncia il tema dell’Anno Centenario», seguendo le orme di san Paolo: «Questo suppone che il Cooperatore sia un discepolo-missionario dal “colore paolino”, imitando l’Apostolo delle genti soprattutto nella sua comunione profonda con Cristo crocifisso e risorto, consapevole, come abbiamo sentito nella seconda lettura, che colui che possiede lo Spirito del Figlio di Dio è “figlio di Dio” (cfr. Gal 4,6-7). A partire da questa chiara identità deve rendere testimonianza con ardore e con audacia».

A tutti i Cooperatori Paolini il nostro augurio!

Omelia del Superiore generale (PDF)

Agenda Paolina

23 Ottobre 2020

Feria (verde)
S. Giovanni da Capestrano, sacerdote
Ef 4,1-6; Sal 23; Lc 12,54-59

23 Ottobre 2020

* FSP: 1985 a S. Paulo, V. Humberto I (Brasile).

23 Ottobre 2020

SSP: D. Paolo Careddu (1997) • FSP: Sr. Genesia Bonadie (1975) - Sr. M. Raffaella Tozzi (1992) - Sr. Virginia Costa (2004) - Sr. M. Innocenza Cellini (2007) - Sr. Myrlie Lozano (2014) • IGS: D. Eduardo Barretta (2006) - D. Ettore Lessa (2010) - D. Francesco Venneri (2011).

Pensieri del Fondatore

<b>2020-01-23</b><p />Mancanze contro la povert: qui sprecano, l sciupano, qui perdono tempo, li potrebbero fare assai di pi, qui un attaccamento alla comodit, l un lamento... (<i>Ritiri mensili</i>, I, 163).
23 Ottobre 2020

San Pablo dice que quienes corren en el estadio no se cargan con fardos y bultos sino que visten apenas lo imprescindible para estar más ligeros en la carrera. Las almas que aman de veras la pobreza corren con mayor ligereza hacia el cielo, pues acompañan a Jesús (FSP42, p. 390).

23 Ottobre 2020

Saint Paul says that those who run in the stadium do not burden themselves with bundles and suitcases, but they dress themselves only with what is necessary to run faster in the course. Souls who truly love poverty run faster towards heaven, because they accompany Jesus (FSP42, p. 390).