Notizie

La Famiglia Paolina sta in festa. Da cento anni i Cooperatori Paolini sono in cammino, con la missione di portare a tutti, con le diverse forme e linguaggi della comunicazione, il Vangelo della gioia e della pace. Con il tema: “Svegliate il mondo con la luce del Vangelo”, parole di Papa Francesco, i Cooperatori Paolini del Brasile hanno celebrato l’apertura del Centenario di fondazione di questa Associazione, che è la forza laica della Famiglia Paolina.

Nella città di San Paolo, Brasile, la gioia si è fatta sentire da parte di tutti i presenti in una vera comunione. La Messa commemorativa fu celebrata nel 1° luglio, nel Santuario di San Giuda Taddeo, presieduta da Don Devair Araújo da Fonseca, vescovo Ausiliare di San Paolo e Vicario Episcopale della Regione Brasilândia, anche risposabile per la Pastorale della Comunicazione nell’Arcidiocesi di San Paolo.

I canti sono stati eseguiti dal Gruppo Ir ao Povo e Gruppo Chamas delle Paoline, abbelliti ulteriormente dal momento di preghiera e di condivisione. I simboli della Famiglia Paolina, portati all'altare dai Cooperatori hanno avuto un posto di primo piano: il banner con il tema del Centenaro, le immagini di San Pietro e San Paolo, il quadro del beato Alberione, della venerabile sr. Tecla Merlo e della venerabile sr. Scolastica Rivata.

Dopo l’omelia, i Cooperatori e le Cooperatrice che avevano già fatto le promesse sono stati invitati ad avvicinarsi dal presbiterio per riaffermare l’impegno alla missione pregando insieme, la Formula delle promesse; è seguita una  benedizione speciale uscendo così rinvigoriti e pieni di Spirito Santo.

Questo momento di rinnovazione della promessa ha nutrito i Cooperatori con la luce di Cristo e, ispirati dallo Spirito Santo, proseguono il loro cammino di fede con la missione di portarne il Vangelo con la testimonianza di vita e con la comunicazione, nei luoghi dove vivono: nel lavoro, nella famiglia, nella Chiesa, nella società.

Inoltre, la coppia André e Rita Kawahala, Cooperatori Paolini di San Paolo, hanno dato la loro testimonianza di fede e del cammino vissuto nello svolgimento della missione abbracciata.

La provinciale delle Figlie di San Paolo, sr. Maria Antonieta Bruscato, ha manifestato riconoscenza e gratitudine all’Associazione dei Cooperatori Paolini che proseguono fedelmente il cammino come parte integrante della Famiglia Paolina.

Alla conclusione della celebrazione tutti i membri della Famiglia Paolina si sono avvicinaci dal presbiterio per fissare questo momento storico con una bella foto. Gli invitati, amici e parenti presenti alla celebrazione hanno ricevuto un segnalibro con un invito alla vocazione laica come Cooperatore.

L’inno del Centenaro dei Cooperatori Paolini, con parole e musica delle Cooperatrice: Nelci Bedin e Roseli Santos Adami ha concluso la celebrazione portando un messaggio di “Grazia e Pace in Cristo Gesù, Svegliate il mondo con la Luce, con la Luce del Vangelo”.

Così come è stato celebrato a San Paolo, i Cooperatori di tutto il Brasile - ogni gruppo nella propria città, e sempre a livello di Famiglia Paolina - hanno celebrato l’apertura del centenario con molta gioia: a Belém, Manaus, São Luís, Recife, Salvador, Rio de Janeiro, Belo Horizonte, Brasília, Goiânia, Curitiba, Canoinhas e Porto Alegre. I Cooperatori e Cooperatrice di Fortaleza, Porto Velho, Vitória e Maringá in breve celebreranno anche loro l’apertura del centenario.

Il numero dei Cooperatori Paolini cresce significativamente ogni anno in Brasile, ciò significa che questo è un momento propizio per il sorgere di nuove vocazioni laiche, perciò i Cooperatori che già hanno fatto le promesse e quelli che si preparano per la missione sono chiamati a vivere questo momento di commemorazione in modo speciale, come tempo straordinario di grazia, e rinnovo dell’impegno per vivere il carisma paolino nella Chiesa.

Questo è un tempo sacro per fare conoscere la vocazione e la missione dei Cooperatori e Cooperatrice che durante questo periodo percorreranno in ogni incontro mensile dei gruppi un cammino di studio e di fede. È un tempo per impegnarsi nella crescita e nella realizzazione della missione di comunicare il Vangelo a tutti e di suscitare vocazione.

Il centenario avrà il suo culmine con una grande celebrazione di azione di grazia, preghiera e condivisione da parte di tutti i gruppi di cooperatori della Famiglia Paolina, sparsi in tutto il Brasile, nel Santuario della nostra Madre, Nossa Senhora Aparecida, il 30 de giugno 2018.

Per tutto diamo grazia a Dio! Grazia e pace in Cristo Gesù! Svegliate il mondo con la luce del Vangelo!

 

Agenda Paolina

27 Maggio 2018

Solennità della SS. Trinità (bianco)
Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20

27 Maggio 2018

* FSP: 1972 a Daegu (Corea) - 1978 Casa Prov. a Tokyo (Giappone).

27 Maggio 2018

SSP: D. Felice Carosso (1985) • FSP: Sr. M. Flores Marsili (1992) - Sr. Sabina Meneghelli (1998) - Sr. Vincenzina M. La Pio (2001) - Sr. Annunziata Desogus (2002) - Sr. Olimpia M. Navelli (2014) - Sr. Natalia Vivian (2016) • PD: Sr. M. Inês Marcondes (2013) • IGS: D. Giovanni Casuccio (1982) • ISF: Antonio Pigiona (1985) - Illuminato Dainotto (2001).

Pensieri del Fondatore

27 Maggio 2018

Gesù viene a noi e che cosa nutre: il corpo forse? «Chi mangia la mia carne, avrà la vita»… Viene a noi come Verità e allora il nutrimento è nella nostra mente: ci porta la verità (AP 1958/1, p. 114).

27 Maggio 2018

Jesús viene a nosotros ¿y qué nutre?, ¿tal vez el cuerpo? «Quien come mi carne, tendrá la vida»… Viene a nosotros como Verdad, siendo por tanto nutrimento de nuestra mente: nos trae la verdad (AP 1958/1, p. 114).

27 Maggio 2018

Jesus comes to us and what does he feed: the body maybe? «He who eats my flesh will have life»… He comes to us as Truth and thereafter nourishment is in our mind: He brings us the Truth (AP 1958/1, p. 114).