Fondata da don Giacomo Alberione nel 1917 l'Associazione dei Cooperatori Paolini si estende a raggio mondiale.

Chi siamo?

Siamo laici impegnati, uomini e donne, giovani e adulti, che credono nel valore e nell’ideale del carisma paolino e, rimanendo nel proprio stato, sono uniti in spirito e in opere a tutta la Famiglia Paolina. I Cooperatori non sono i destinatari delle opere paoline ma i continuatori, ossia - come diceva e voleva don Alberione - la "Cooperatori per il Vangelo", coloro cioè che allargano, diffondono e propongono nei più svariati settori e ambienti i molteplici apostolati della Famiglia Paolina.

Che cosa facciamo?

Siamo chiamati a "vivere" l’apostolato paolino in tutte le sue espressioni: catechesi, redazione, diffusione della stampa, inserimento attivo nelle emittenti radiofoniche e televisive; a costituire biblioteche parrocchiali e scolastiche; a organizzare centri di diffusione per la stampa e per gli audiovisivi; a promuovere giornate del Vangelo e della Bibbia. Collaboriamo nei centri diocesani delle comunicazioni sociali e viviamo la comunione con la Famiglia Paolina anche con la preghiera e le opere e l'offerta.

Perché lo facciamo?

Perché crediamo che il "carisma paolino" è straordinariamente attuale e urgente e costituisce una forte "sfida" al mondo d’oggi.

Agenda Paolina

23 Febbraio 2019

Memoria di S. Policarpo, vescovo e martire (rosso)
Eb 11,1-7; Sal 144; Mc 9,2-13

23 Febbraio 2019

* SSP: 1982 a Campinas (Brasile).

23 Febbraio 2019

SSP: D. Leo Sartor (2007) • FSP: Sr. M. Lilia Ranieri (1990) - Sr. M. Silvana Guerriero (1998) - Sr. Clelia Bianco (2000) - Sr. Concettina Borgogno (2003) - Sr. Stefanina Busso (2003) - Sr. Anna Maria Prandi (2010) • PD: Sr. M. Corradina Panella (1996) • IGS: D. Pietro Burgio (1999) - D. Nicola Rutzu (2005) • IMSA: Lina Conte (1983) • ISF: José Guadalupe Paredes (2008) - Maria Permunian (2015).

Pensieri del Fondatore

23 Febbraio 2019

Tutti i giorni noi facciamo dei passi avanti verso quella patria celeste; non stancarsi mai, dice san Paolo, non stancarsi mai di fare il bene perché il lavoro, il bene che si fa non cade a vuoto (AAP57, 538).

23 Febbraio 2019

Todos los días demos pasos adelante hacia la patria celeste; no cansarse nunca, dice san Pablo, no cansarse nunca de hacer el bien, porque el trabajo, el bien que se hace, nunca cae en el vacío (AAP57, 538).

23 Febbraio 2019

Every day we make progress towards that heavenly homeland; never get tired, says St. Paul; never get tired of doing good so that the work, the good that you do would not fall into a vacuum (AAP57, 538).