Fondata da don Giacomo Alberione nel 1917 l'Associazione dei Cooperatori Paolini si estende a raggio mondiale.

Chi siamo?

Siamo laici impegnati, uomini e donne, giovani e adulti, che credono nel valore e nell’ideale del carisma paolino e, rimanendo nel proprio stato, sono uniti in spirito e in opere a tutta la Famiglia Paolina. I Cooperatori non sono i destinatari delle opere paoline ma i continuatori, ossia - come diceva e voleva don Alberione - la "Cooperatori per il Vangelo", coloro cioè che allargano, diffondono e propongono nei più svariati settori e ambienti i molteplici apostolati della Famiglia Paolina.

Che cosa facciamo?

Siamo chiamati a "vivere" l’apostolato paolino in tutte le sue espressioni: catechesi, redazione, diffusione della stampa, inserimento attivo nelle emittenti radiofoniche e televisive; a costituire biblioteche parrocchiali e scolastiche; a organizzare centri di diffusione per la stampa e per gli audiovisivi; a promuovere giornate del Vangelo e della Bibbia. Collaboriamo nei centri diocesani delle comunicazioni sociali e viviamo la comunione con la Famiglia Paolina anche con la preghiera e le opere e l'offerta.

Perché lo facciamo?

Perché crediamo che il "carisma paolino" è straordinariamente attuale e urgente e costituisce una forte "sfida" al mondo d’oggi.

Agenda Paolina

13 Novembre 2019

Feria (verde)
Sap 6,1-11; Sal 81; Lc 17,11-19

13 Novembre 2019

* Nessun evento particolare.

13 Novembre 2019

SSP: Fr. Serafino Rosso (2016) • FSP: Sr. Virginia Cantarutti (1934) - Sr. Gennarina Dalla Nora (1983) • SJBP: Sr. Paola Pradel (2012) • IGS: Mons. Giovanni Rizzo (1980) • ISF: Ubaldo Pasqualini (2010).

Pensieri del Fondatore

13 Novembre 2019

È importante, anzi necessario, che tutti i cattolici si occupino dell’edizione come dell’opera di azione cattolica che sta in capo alle altre, perché formatrice del pensiero, della vita, del cuore (AE, 60).

13 Novembre 2019

Es importante, incluso necesario, que todos los católicos se ocupen de la edición como de la obra de acción católica que está a la cabeza de las demás por ser formadora del pensamiento, de la vida y del corazón (AE, 60).

13 Novembre 2019

It is important, indeed necessary, that all Catholics should take care of the publishing as a work of Catholic action, which is above the others, because it is what shapes the thought, life and heart (AE, 60).